top of page

SENEGAL: NUOVO POZZO AUTOMATIZZATO CON PANNELLI FOTOVOLTAICI PER LA COLTIVAZIONE RURALE

Aggiornamento: 15 feb 2023

Anche nel 2022, il progetto di EPS (Energia Per lo Sviluppo) “Acqua come Vita” ha previsto un contributo stanziato dall’Associazione Antonio ed Emilio Giaffreda per la costruzione di un ulteriore pozzo automatizzato con pannelli fotovoltaici per l’estrazione d’acqua. In continuità con l’intervento del 2021, i referenti locali sono stati completamente autonomi nella realizzazione dei lavori. Un risultato tanto sorprendente quanto straordinario, per cui come sempre vanno ringraziati tutti i volontari di EPS, in particolare l’amico Fabrizio Chelli, oltre a tutti i collaboratori locali. Il pozzo è già funzionante e le coltivazioni affidate ad una cooperativa di donne. La gestione dell’attività agricola rappresenta infatti un tassello fondamentale di tutto il progetto per la sua autosostenibilità. Infatti, la disponibilità costante e giornaliera di acqua consente di effettuare tre/quattro raccolti per anno e i ricavi dell’attività economica sono sufficienti ad alimentare il sistema.





Dopo aver contattato Aymerou Gningue, sindaco di Merina Dakar, per capire quale poteva essere il villaggio in questo momento che maggiormente necessitava di un intervento strutturale di trasformazione di un pozzo esistente manuale, come solitamente facciamo, in un pozzo automatizzato, è stato identificato il villaggio di Gade Ndiass, sempre nel Comune di Merina Dakar.

Il nuovo pozzo è stato terminato in tempi straordinariamente rapidi ed è esattamente uguale ai precedenti; nello specifico sono stati forniti/eseguiti:


• Pompa ed elettrificazione per l’estrazione d’acqua

• Realizzazione struttura in cemento

• Acquisto e posa in opera di impianto fotovoltaico

• Acquisto e posa in opera della rete di recinzione (anti-animali)

• Costruzione delle vasche di contenimento


E’ stato installato anche un sistema di clorazione per potabilizzare l’acqua. In questo modo il pozzo servirà sia per la coltivazione che per un uso potabile più controllato. Il cloratore preserva infatti maggiormente dal rischio batterico.


Dal 22 al 29 maggio 2022 il team di EPS ha potuto anche svolgere una nuova missione in Senegal per verificare il corretto funzionamento dei pozzi e degli impianti precedentemente installati nelle varie località, avvalendosi anche di un moderno drone per i controlli (si veda il video al link https://www.youtube.com/watch?app=desktop&v=0OE9KVTLJ_U&feature=youtu.be dove si evidenziano gli importanti risultati raggiunti). In questa occasione hanno potuto verificare anche l’ultima installazione finanziata dalla nostra Associazione a Gade Ndiass.




Ricordiamo infine che il progetto dell’Associazione A&E Giaffreda ed EPS non si distingue solo per la qualità e la quantità dei benefici che apporta ad una massa importante della popolazione, ma anche per l’approccio progettuale innovativo che lo rende un modello di cooperazione internazionale all’avanguardia, riuscendo anche a produrre benefici per l’ambiente, grazie alla certificazione dei Carbon Credits (per approfondimenti si veda il link http://www.energiaperlosviluppo.org/carbon-credits-energia-lo-sviluppo/).

Un sincero Grazie all’amico Fabrizio Chelli e a tutti i volontari di EPS che hanno reso possibile questa importante iniziativa.


In collaborazione con:



162 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page